croazia in 4 giorni itinerario di viaggio curiosando in giro

Quest’estate ho deciso di dedicare le mie ferie al relax e alla natura… Natura? Strano detto da me che visito solo palazzi e musei! E infatti qualcosina l’ho visitata comunque 😁 Viaggio on the road per visitare il nord-est della Croazia in 4 giorni.

Prosegui la lettura e scopri il mio itinerario di viaggio. Alla fine dell’articolo troverai anche la mappa Google che ti sarà super utile per girare.

4 giorni. Luoghi visitati, tutti in macchina: Fiume (base alloggio), Pola, Premantura, Rastoke, Laghi di Plitvice, Zagabria.

Croazia in 4 giorni

Giorno 1: FIUME

Se vuoi alloggiare in una casa molto carina, poco distante dal centro, con due spiagge vicine e con un mare meraviglioso (una attrezzata e una no) ti consiglio di guardare questa su booking.

Il primo giorno di vacanza l’ho dedicato al mare e poi alla sera ho visitato il centro città di Rijeka, conosciuta da noi come Fiume. È la terza città della Croazia per popolazione.

Cosa vedere:
  • Torre Civica
  • Cattedrale di San Vito
  • Palazzo Adria
  • Scuola media superiore italiana
  • Teatro nazionale croato Ivan pl. Coniglio
  • Castello di Tersatto

Giorno 2: POLA + PREMANTURA

Pola

La mattina del secondo giorno sono andata a Pola (1h40min 🚗) che è il capoluogo storico dell’Istria, ricca di architettura romana. Attenzione a dove parcheggi la macchina, io ho trovato un parcheggio super comodo ma costosissimo, 4 euro all’ora! Parking Karolina.

Cosa vedere:
  • Anfiteatro romano
  • Chiesa Sant’Antonio
  • Concattedrale dell’Assunzione della Beata Vergine Maria
  • Tempio d’Augusto
  • Castello
  • Arco dei Sergi

Premantura

Sulla punta più meridionale della penisola istriana, appena a sud della città di Pola (20min 🚗), c’è un piccolo villaggio chiamato Premantura. Le spiagge più belle sono a Capo Kamenjak. Il mare qui è stupendo.

Giorno 3: RASTOKE + PLITVICE

Giornata natura, la mattina ho visitato Rastoke (2h 🚗) e il pomeriggio il parco dei famosi laghi di Plitvice (25min 🚗, ritorno per Fiume 2h15min).

Rastoke

È un piccolo villaggio con case di legno costruite sull’acqua, mulini e cascate. Un luogo incantevole per passare qualche ora relax prima di visitare il parco nel pomeriggio.

Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice

Se vai in Croazia non puoi non visitare Plitvice. Io non sono un’appassionata di trekking ed hiking ma ero troppo curiosa di vedere questo parco ricco di corsi d’acqua, laghi e cascate, diventato patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1979. Ora che ci sono stata posso dirti che è davvero un posto magico e vale la pena andarci almeno una volta nella vita.

Consigli per la visita
  • Acquista i biglietti prima, online sul sito ufficiale. I prezzi li trovi tutti qui, cambiano a seconda delle stagioni e all’orario di entrata.
  • Pianifica bene il percorso. All’interno del parco puoi scegliere 8 percorsi di diversa durata e difficoltà e ci si può spostare anche in battello e con la navetta.
  • Vestiti comodo e sportivo, evita sandali e tacchi
  • Porta con te cibo e acqua. Punti ristoro ci sono ma la coda è infinita
  • Sicuramente agosto è il mese meno adatto per visitare il parco perché c’è tantissima gente e fa molto caldo.

Giorno 4: ZAGABRIA

Ultima tappa del mio viaggio Croazia in 4 giorni. Ultimo giorno, capitale della Croazia, Zagreb (2h 🚗).

Cosa vedere:
  • Art Pavilion
  • Hotel Esplanade
  • Padiglione botanico
  • Museo Tecnico Nicola Tesla
  • Museo Mimara
  • Museo delle Arti e dei Mestieri
  • Università di Zagabria, Accademia di musica
  • Teatro nazionale croato
  • Torre Lotrscak
  • Museo delle relazioni interrotte
  • Concattedrale dei Santi Cirillo e Metodio
  • Museo croato di arte naif
  • Chiesa di San Marco
  • Banski dvori – sede del governo della Repubblica di Croazia
  • Antica porta in pietra, cappella della Madonna
  • Statua di San Giorgio e il drago
  • Mercato Dolac
  • Cattedrale di Zagabria

***

Mappa Google per il mio itinerario la trovi QUI.

Per foto, video e altre curiosità seguimi sui vari social ðŸ™‚

A presto!